TERAPIA LASER: Trattamento dei capillari

Trattamento laser vascolare

La tecnologia laser consente un più rapido recupero, minor dolore, nonché minori complicanze locali.

Grazie alla metodica LASER è possibile trattare in maniera mininvasiva ed efficace tutte le teleangectasie (capillari dilatati), angiomi e lesioni vascolari. In particolare il LASER è in grado di trattare teleangectasie superficiali: di colore rosso e quelle di colore blu, garantendo un risultato migliore rispetto a trattamenti più convenzionali.

“Ma come funziona la terapia laser? E’ doloroso? E cosa succede dopo il trattamento?”

Il laser è uno strumento elettromedicale selettivo perché colpisce i vasi sanguigni “malati” senza provocare danni ai tessuti circostanti. Il raggio del laser arriva al capillare sotto forma di calore coagulandolo, per effetto del danno termico. L’eliminazione totale della varice si nota a distanza di circa 15 giorni, un mese dal trattamento.

Il trattamento non è indolore. Si tratta di un dolore minimo, sopportabile, che può essere risolto con il raffreddamento della parte da trattare.

Immediatamente dopo essere stati trattati si noterà un rossore che coinvolge la zona, tale rossore tenderà a scomparire nel giro di 2-3 giorni. Inoltre nei giorni successivi è probabile la formazione di crosticine. Tutti questi fenomeni sono transitori e regrediscono in pochi giorni.

1 seduta di terapia laser

5 sedute di terapia laser

2 sedute di terapia laser